Go Back

Frollini con olio di vinacciolo, uva e prugne

Frollini rustici e leggeri fatti con olio di vinacciolo e farina d'avena e farciti con una composta di uva, mandorle e prugne, ideali per la colazione o per l'ora del tè.
Preparazione20 min
Cottura10 min
Tempo totale30 min
Porzioni: 4
Chef: Laura Gioia

Ingredienti

  • Per la pasta frolla
  • 150 g di farina d'avena
  • 50 g di farina 0 macinata a pietra
  • 50 g di miele millefiori
  • 1 uovo
  • mezza bustina di cremo tartaro
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 50 ml di olio di vinacciolo
  • latte di mandorla o altro latte vegetale q.b.
  • Per la farcia
  • 150 g di prugne
  • 40 g di chicchi d'uva
  • 80 g di mandorle tritate
  • 50 g di zucchero dì canna

Istruzioni

  • Preparate il ripieno. Togliete i semini all'uva, tagliate a tocchetti le prugne e mettete a cuocere in una padella con le mandorle e lo zucchero per 20 minuti.
  • Mescolate la farina 0 con quella d'avena, il cremo tartaro, il bicarbonato, poi aggiungete l'uovo, il miele, l'olio e impastate con cura tutti gli ingredienti in una ciotola. Se l'impasto risultasse troppo asciutto aggiungete un po' di latte di mandorla per ammorbidirlo.
  • Infarinate leggermente il piano di lavoro e stendete la frolla allo spessore di 2mm, quindi ritagliatela con uno stampo quadrato 6X6.
  • Distribuite la composta di frutta nella parte centrale dei quadrati. Quindi arrotolateli formando degli involtini appiattiti e n modo da lasciare la giuntura nella parte sottostante.
  • Sistemate i frollini distanziati sulla leccarda rivestita da carta forno e infornateli a 180° per 10_15'. Una volta raffreddati spolverateli di zucchero a velo. Conservate in una scatola di latta ben chiusa.